NETWORK ETIMOS
Logo Etimos Foundation Logo Etimos Foundation Logo Etimos Foundation
it en
PROGETTI-testata.jpg
Brave Circle
Brave Circle
Settore: Microcredito, Interventi post emergenza
Paese: Italia
Partner: Renzo Rosso, OTB Foundation
Anno di inizio: 2012

A luglio 2012 Renzo Rosso, patron e fondatore del marchio Diesel, ha messo a disposizione di Etimos Foundation 5 milioni di euro del suo patrimonio personale per costituire un fondo chiamato Brave circle: il Circolo dei coraggiosi. Per la prima volta in Italia, la solidarietà si concretizza nell’aiuto di un imprenditore ad altri imprenditori, in modi e forme che fanno leva proprio sullo spirito imprenditoriale e su una volontà di ricostruzione nella quale l’economia gioca un ruolo determinante.


L’idea

Grazie a questo gesto, abbiamo potuto avviare un progetto di microcredito a sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto del maggio 2012 in Emilia, Lombardia e Veneto: piccoli prestiti concessi senza la richiesta di garanzie a famiglie e piccole o microimprese che altrimenti sarebbero state escluse dal sistema bancario tradizionale.

Il progetto - gestito operativamente da Microcredito per l’Italia, la società del network Etimos che si occupa di inclusione finanziaria in Italia - impiega i fondi a disposizione in modo semplice ed trasparente, offrendo le garanzie per l’accesso a prestiti a breve, medio e lungo termine, con condizioni agevolate per quanto l’assenza di spese, i tempi di erogazione e i termini di restituzione.

I finanziamenti, erogati attraverso le banche del territorio aderenti al nostro progetto, sono destinati a privati, famiglie, micro e piccole imprese (comprese quelle in fase di start-up e i professionisti), associazioni e cooperative. Vengono erogati, senza la richiesta di garanzie ulteriori, da parte di tutte le banche aderenti.

Gli operatori di Microcredito per l’Italia, assieme ai volontari e alle associazioni che collaborano al progetto, offrono un accompagnamento costante, fatto di dialogo e consulenza tecnica, durante tutto il percorso di credito: dalla predisposizione della documentazione iniziale alla relazione con le banche in fase di erogazione e restituzione del finanziamento. Ulteriori informazioni sono disponibili nel sito di Microcredito per l’Italia.


I risultati

Nel corso dei primi tre anni di operatività sono stati erogati oltre 330 finanziamenti per un totale complessivo che supera i 7,7 milioni di euro. A beneficiarne, senza nessuna richiesta di garanzie personali o patrimoniali, sono privati e famiglie (63 finanziamenti) ma soprattutto micro e piccole imprese (270 finanziamenti). Tra queste ultime, significativa la presenza di start up e forme di autoimpiego (oltre il 25%), di attività gestite da donne (oltre il 30%) e da giovani under 35 (oltre il 20%).

Condividi