Logo Etimos Foundation Logo Etimos Foundation Logo Etimos Foundation
it en
IDEE-testata-def.jpg
News
09/06/2014
Dream Up 2014: ecco i vincitori!

L’ultimo giorno di scuola riserva una gradita sorpresa alla Scuola Primaria Dina Luzzatto di Padova. Gli alunni della classe 4ª sono, infatti, i vincitori del concorso legato alla prima edizione diDream Up, il percorso di educazione finanziaria per la creazione d’impresa promosso da Etimos Foundation e dedicato agli alunni delle scuole primarie padovane.

Tema del concorso era la creazione da parte delle singole classi di un progetto d’impresa originale, sintetizzato creativamente attraverso un poster. I bambini della Dina Luzzatto, guidati dalla maestra Anna Maria Conte, hanno creato “Lanalandia”: un’azienda di produzione di abbigliamento in lana. Il loro progetto abbraccia tutta la filiera produttiva, dall’allevamento delle pecore alla commercializzazione dei capi finiti, e cerca di risolvere i problemi concreti della vita di ogni impresa: l’accesso al credito, la messa a punto della produzione, le difficoltà di commercializzazione, la gestione del personale.

Originali e significativi anche gli altri elaborati presentati; in generale l’immaginario dei più piccoli in tema di lavoro si muove tra gli estremi del sogno e della concretezza quotidiana: laboratori di cioccolateria, agriturismi, parchi zoo, prototipi di zainetti scolastici automassaggianti, ma anche parrucchieri, negozi di articoli sportivi e abbigliamento. Tutti i progetti sono disponibili nel sito www.progettodreamup.it.

Dream Up ha coinvolto nel corso dell’anno oltre 1300 alunni, 51 classi e 26 scuole. “Il suo più grande successo – commenta Marco Santori, presidente di Etimos Foundation – è quello di aver saputo parlare ai più piccoli di argomenti complicati che hanno un peso sempre più grande nella vita di tutti: il rapporto tra denaro, lavoro e realizzazione personale; il funzionamento dei meccanismi di base dell’economia; il significato di parole come guadagno, risparmio e credito.” L’idea di fondo è di educare i più piccoli non solo a mettere a fuoco idee creative, ma a dare loro concretezza. Un approccio apprezzato tanto dai bambini e dalle loro famiglie, quanto dagli insegnanti. Anche per questo la seconda edizione, a partire da settembre, avrà una diffusione non più provinciale, bensì regionale.


Dream Up: il promotore

A promuovere questa iniziativa è Etimos Foundation (www.etimosfoundation.org). Nata a Padova e attiva da 15 anni, si occupa di finanza ed economia sociale intese come strumenti per promuovere qualità di vita e felicità per le persone e le rispettive comunità di appartenenza. Dal Sud del mondo all’Italia, Etimos Foundation si è specializzata sui temi dell’inclusione finanziaria, della microfinanza e del sostegno alla microimpresa.


I partner

Accanto alla Fondazione padovana, un partner di rilievo capace di coinvolgere soprattutto i più piccoli con laboratori, spettacoli e animazioni scientifiche: il Gruppo Le Pleiadi www.pleiadi.net conosciuto dai più piccoli in particolare per l’inserto settimanale Sgulp sui giornali Finegil e per la Fiera omonima a Padova.

Il progetto vede la firma anche di due giovani realtà in ambito comunicativo che neanche farlo apposta sono “cugine” almeno per nome: Macome e Co.me, stanno curando in sinergia la promozione dell’iniziativa: dal sito alla comunicazione istituzionale e online.

Condividi